Il Fiore Arancione spunta sulla etichetta dei vini dalla vinificazione tradizionale e simboleggia una riflessione sul rapporto Uomo e Natura.

L’arancione è un colore vibrante, ricco di energia e rappresenta lo spirito dei Rodaro sempre positivi rispetto alla Vita e verso il futuro, ma questo fiore vorrebbe portare con sé un messaggio. Velatamente, con la sua semplicità suggerisce l’importanza del rispetto dell’Ambiente, indispensabile per chi lavora la terra e dalla terra coglie i frutti. L’intervento dell’uomo, infatti, dovrebbe seguire un codice etico per il rispetto delle generazioni presenti e future…

Inoltre, nell’era dell’I-Word, l’uomo appare guidato dai tempi della tecnologia. Ritmi serrati, velocità incalzanti sembrano rappresentare la via che conduce alla felicità. La vita delle persone è travolta da strategie e obiettivi da raggiungere: l’era dell’Agire Subito. La cantina Rodaro Paolo, con il suo fiore sussurra una riflessione legata al Valore del Tempo. L’interiorità dell’Uomo, per crescere e maturare serenamente, avrebbe la necessità di rispettare i ritmi naturali, così come il Vino per affinarsi ed evolvere adeguatamente richiede Tempo. ESSERE piuttosto che APPARIRE. Il Fiore Arancione Rodaro, rappresenta l’energia vitale della Natura, la purezza e la semplicità. Con la sua fragilità apparente, è quel Fiore che sbuca dall’asfalto e fa vincere la Vita. L’uomo, come il vino dovrebbe rimanere in armonia con i cicli naturali, semplicemente come un fiore. Il Fiore è stato disegnato da una bambina… e il segreto di che cosa si siano raccontati quel giorno rimane nel cuore di Paolo.

ribolla_gialla

RIBOLLA GIALLA
FIORE RODARO 2016
pinot_grigio
PINOT GRIGIO
FIORE RODARO 2016

friulano

FRIULANO
FIORE RODARO 2016

chardonnay

CHARDONNAY
FIORE RODARO 2015

malvasia

MALVASIA
FIORE RODARO 2016

sauvignon Rodaro

SAUVIGNON
FIORE RODARO 2016

 

Il Fiore Arancione Rodaro identifica i vini prodotti attraverso la vinificazione tradizionale: selezione e vendemmia manuale delle uve, pressatura soffice e vinificazione in vasca d’acciaio. Vini giovani, freschi con una sapidità spiccata attinta dalla “ponca” (flysch), il terroir dei Colli Orientali del Friuli, un dono impareggiabile per questo territorio vocato fin dall’antichità all’agricoltura. I vini bianchi secchi d’annata esaltano i bouquet caratteristici del proprio vitigno attraverso la vinificazione in acciaio. Pulizia e freschezza dei vini, inconfondibili nelle loro nuance. Interessante provare una degustazione che comprenda tutte le varietà cresciute su uno stesso terreno, rivelatrice di come diversi vitigni, possano restituire emozioni organolettiche così diverse.

merlot

MERLOT
FIORE RODARO 2015

CABERNET FRANC
FIORE RODARO 2015

refosco_peduncolo_rosso

REFOSCO DAL PEDUNCOLO
ROSSO FIORE RODARO 2014

Vini che potrebbero essere bevuti anche nelle annate successive poiché per le loro caratteristiche, se ben conservati, acquistano complessità e risultano più intriganti. I vini rossi sono intensi, minerali e persistenti, quasi sempre, la loro vinificazione passa attraverso l’acciaio e il legno con capacità evolutive sorprendenti. Il vino dolce autoctono è un notevole vino da dessert, tradizionale passito del Friuli Venezia Giulia.

Verduzzo Friulano RODARO_375

VERDUZZO FRIULANO
FIORE RODARO 2015