Fiore all’occhiello dell’azienda agricola Rodaro Paolo, la Villa Romano concede agli ospiti della proprietà, un’accoglienza festosa ed allo stesso tempo prestigiosa, per la classicità degli elementi strutturali e decorativi che la caratterizzano. Costruita nel 17° secolo, la Villa ha conservato intatta nel tempo la sua struttura e la sua bellezza della sua facciata principale, in cui l’equilibrio tra i fori e la muratura, rimanda alla scuola veneta, a cui si rifacevano le più belle dimore nobiliari dell’epoca. In mezzeria alla facciata, spicca una bella scala esterna a due rampe contrapposte, che convergono sul pianerottolo di accesso al piano nobile, attraverso una porta ad arco incorniciata da pilastrini di pietra. Fiore all’occhiello dell’azienda agricola Rodaro Paolo, la Villa Romano concede agli ospiti della proprietà, un’accoglienza festosa ed allo stesso tempo prestigiosa, per la classicità degli elementi strutturali e decorativi che la caratterizzano. Costruita nel 17° secolo, la Villa ha conservato intatta nel tempo la sua struttura e la sua bellezza della sua facciata principale, in cui l’equilibrio tra i fori e la muratura, rimanda alla scuola veneta, a cui si rifacevano le più belle dimore nobiliari dell’epoca. In mezzeria alla facciata, spicca una bella scala esterna a due rampe contrapposte, che convergono sul pianerottolo di accesso al piano nobile, attraverso una porta ad arco incorniciata da pilastrini di pietra. Ai due lati della porta, impreziosiscono la facciata due stupende bifore, divise verticalmente in due luci da un pilastrino in pietra su cui posano le imposte del doppio arco. Al piano terra sottostante, in corrispondenza delle bifore, si trovano due portoni rettangolari incorniciati da pilastri e travi in pietra, che consentono l’accesso ai locali destinati alla piccola cantina dove il tempo si è fermato.

Nella cantina della Villa si trovano le botti di rovere e si affinano in bottiglia i prezioso vini rossi da evoluzione etichettati “ROMAIN” che hanno reso sempre più celebre la cantina Rodaro. Un intero locale del piano terra è impreziosito da bellissimi dipinti naïf risalenti ai primi anni del 1900 raffiguranti scene sacre e profane ad opera di Giacomo Meneghini (1851-1935) conosciuto in Friuli come Jàcun Pitôr e in Slovenia come Jakob Malar. Pittore girovago che si adoperava per adornare residenze, osterie o chiese in cambio di ospitalità e beni di conforto. La stanza che precede la barricaia, al riparo dalla luce, è una testimonianza unica delle opere del pittore tra Veneto, Friuli e Slovenia. Visitabile su prenotazione.Ai due lati della porta, impreziosiscono la facciata due stupende bifore, divise verticalmente in due luci da un pilastrino in pietra su cui posano le imposte del doppio arco. Al piano terra sottostante, in corrispondenza delle bifore, si trovano due portoni rettangolari incorniciati da pilastri e travi in pietra, che consentono l’accesso ai locali destinati alla piccola cantina dove il tempo si è fermato. Nella cantina della Villa si trovano le botti di rovere e si affinano in bottiglia i prezioso vini rossi da evoluzione etichettati “ROMAIN” che hanno reso sempre più celebre la cantina Rodaro. Un intero locale del piano terra è impreziosito da bellissimi dipinti naïf risalenti ai primi anni del 1900 raffiguranti scene sacre e profane ad opera di Giacomo Meneghini (1851-1935) conosciuto in Friuli come Jàcun Pitôr e in Slovenia come Jakob Malar. Pittore girovago che si adoperava per adornare residenze, osterie o chiese in cambio di ospitalità e beni di conforto. La stanza che precede la barricaia, al riparo dalla luce, è una testimonianza unica delle opere del pittore tra Veneto, Friuli e Slovenia. Visitabile su prenotazione.

Villa Romano si trova nella zona collinare denominata “Colli Orientali – Zona Parco del Bosco Romagno“. Eretta sulla sommità di una collina, in posizione paesaggistica incantevole, la Villa domina i sottostanti vigneti, sempre di proprietà dell’azienda, che la circondano per un’estensione di circa 35 ettari. La famiglia Rodaro ha provveduto a migliorare la produttività e qualità dei vigneti, impiantando vitigni autoctoni di qualità pregiata.Villa Romano si trova nella zona collinare denominata “Colli Orientali – Zona Parco del Bosco Romagno“. Eretta sulla sommità di una collina, in posizione paesaggistica incantevole, la Villa domina i sottostanti vigneti, sempre di proprietà dell’azienda, che la circondano per un’estensione di circa 35 ettari. La famiglia Rodaro ha provveduto a migliorare la produttività e qualità dei vigneti, impiantando vitigni autoctoni di qualità pregiata.